search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08:00 - 19:15

sabato 8:00 - 12:30

Menu mobile

Allergie alimentari nei bambini

bambina che mangia

Allergie alimentari infantili: quale strategia per prevenirle? È meglio evitare alimenti potenzialmente allergizzanti nei primissimi mesi di vita, o è preferibile iniziare ad assumerli precocemente e a piccole dosi?

Alcuni recenti studi sembrano sostenere la seconda strategia. Questo studi in realtà sono difficilissimi da fare ed ancora più difficile è trarre delle conclusioni valide per tutti.

Si è osservato in uno studio inglese che tra i bambini ad alto rischio di malattia atopica, il consumo prolungato di arachidi a partire dai primi 11 mesi di età, a confronto con l’esclusione dalla dieta, comporta una significativa minore allergia alle arachidi all’età 5 anni. Anche uno studio italiano sembra confermare questa ipotesi.

E’ meglio però essere molto cauti nel modificare i nostri comportamenti nello svezzamento dei bambini sani, per i quali vale sempre la regola di continuare con l’allattamento materno possibilmente esclusivo fino a 6 mesi, l’introduzione dei cibi solidi non prima del quarto e non oltre il sesto-settimo mese e uno alla volta per valutare una possibile reazione.

L’innovazione più rilevante e solida di questi studi , quella da “portare a casa”, è la raccomandazione di non rimandare oltre il 6° mese l’introduzione degli alimenti solidi, compresi quelli allergizzanti, anche nei bambini a rischio allergico.

 

Per saperne di più leggi qui:European Academy of Allergy and Clinical Immunology

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
A cosa servono i sogni

A cosa servono i sogni

Il sonno è ben altro che un cervello addormentato: durante il sonno il cervello alterna fasi di riposo con altre di grande attività, il cui estremo si svolge durante la fase detta REM, quella in cui si sogna.

Antidepressivi e dipendenza: la gabbia da cui è difficile uscire

Antidepressivi e dipendenza: la gabbia da cui è difficile uscire

Zoloft, Prozac, Elopram, Cipralex e tanti altri: gli antidepressivi di nuova generazione, tecnicamente chiamati SSRI e SNRI (inibitori selettivi del reuptake della serotonina), sono tra i farmaci più utilizzati nelle società occidentali.

SI-curo: i farmaci a portata di mano

SI-curo: i farmaci a portata di mano

Chi ha terapie complesse sa quanta attenzione ci vuole a non dimenticare nulla: per sé e per i propri cari oggi c'è un modo semplice per non dimenticare mai nulla.

Reactine o Fexallegra: cosa è meglio per le allergie?

Reactine o Fexallegra: cosa è meglio per le allergie?

Reactine e Fexallegra sono due prodotti per le allergie molto pubblicizzati e di conseguenza molto conosciuti. Una pastiglia al giorno toglierebbe il fastidio di torno. È vero?

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

    Oppure inviaci un messaggio
    Accetta   la nostra privacy

    Iscriviti alla newsletter

    Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

    Accetto la privacy policy


    Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



    ORARIO APERTURA

    lunedì - venerdì: 08.00 - 19.15

    sabato 8.00 - 12.30