search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08:00 - 19:15

sabato 8:00 - 12:30

Menu mobile

Punture di zecca: quali malattie rischio?

zecca

La zecca, che è un insetto sempre più diffuso nei nostri boschi, può essere vettore di malattie importanti se rimane abbastanza attaccata da succhiare del sangue: quindi non basta essere punti ma la zecca deve iniziare a pasteggiare, cosa che non avviene nelle prime ore.

Non tutte le zecche sono infette: quindi non tutte le zecche sono pericolose.

È fondamentale sapere che la migliore protezione in assoluto da queste malattie è prevenzione con il controllo e la rimozione immediata della zecca (entro 12/24 ore) quando si scopre di essere stati morsi.

 

Due sono le malattie che possono essere trasmesse:

  • TBE, o encefalite da zecca: è causata da un virus, quindi non abbiamo farmaci specifici per curarla. Porta a una febbre molto alta e dolori intensi alla testa, nausea e vomito, ed è pericolosa per la vita. Altri sintomi sono cambi di carattere, disturbi cognitivi e comportamentali, tremori e delirio. La terapia è di supporto e sintomatica e si fa in ospedale. Per fortuna i casi di encefalite sono rari, anche se non rarissimi, ed è prevenibile con il vaccino. Quindi chi frequenta molto spesso i boschi infestati da zecche che portano questa malattia può proteggersi anche col vaccino. È il caso di boscaioli, sportivi appassionati o cacciatori.
  • La Borelliosi, o morbo di Lime, è un’infezione batterica della stessa famiglia di patogeni della sifilide. Si sviluppa in tre fasi: inizialmente una dermatite molto caratteristica detta eritema migrante, che compare e scompare nelle prime settimane dopo il morso infetto. Segue una fase neurologica con rigidità del collo, piccole paresi facciali, dolori forti di testa e talvolta febbre alta. Infine una fase neurologica grave che può portare a danni permanenti al cervello con deficit a livello cognitivo ed essere pericolosa per la vita. Essendo una malattia batterica si può curare con gli antibiotici e in definitiva è quindi meno pericolosa della TBE, anche perché facilmente riconoscibile.

 

In conclusione dopo una puntura di zecca, se l’animale ha succhiato a lungo il sangue e si è quindi ingrossata prima di toglierla, non è assolutamente necessario andare al pronto soccorso, ma è bene mantenere una vigile attesa: se ci sono sintomi preoccupanti come la dermatite o una febbre alta o un dolore alla testa particolarmente acuto bisogna certamente andare in ospedale per escludere queste malattie o affrontarle nelle prime fasi.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
Alimentazione e tumori

Alimentazione e tumori

Davvero possiamo mangiare in modo da contrastare il Tumore? Una malattia così grave, così importante, è influenzabile da una cosa così semplice come il mangiare? Pare di si.

Tutti sanno che lo "stile di vita" ha a che fare con la preve...

Come prevenire i calcoli renali

Come prevenire i calcoli renali

I calcoli renali sono dei cristalli, quasi sempre di ossalato di calcio, che si formano nei reni dove il contenuto di sali naturalmente presente si trova in condizioni particolari e “si solidifica” invece di rimanere in soluzione.

Anche con l'ultimo caldo le vene...

Anche con l'ultimo caldo le vene...

I rimedi per la pesantezza delle gambe possono dare sollievo nei mesi caldi. Quest'anno il caldo c'è ancora.

L’infiammazione: cosa è davvero?

L’infiammazione: cosa è davvero?

Sappiamo che la diversità delle nostre cellule è stupefacente, ma esiste un fenomeno che indipendentemente dalla causa è uguale per tutte: l’infiammazione.

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

    Oppure inviaci un messaggio
    Accetta   la nostra privacy

    Iscriviti alla newsletter

    Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

    Accetto la privacy policy


    Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



    ORARIO APERTURA

    lunedì - venerdì: 08.00 - 19.15

    sabato 8.00 - 12.30