search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08:00 - 19:15

sabato 8:00 - 12:30

Menu mobile

Pressione bassa

pressione

Col caldo iniziano le vittime della pressione bassa: soprattutto giovani donne, ma non solo. Debolezza, vertigini ci si alza di scatto, nausea, un senso di malessere che peggiora il fastidio che deriva dal caldo.

Cosa si può fare? Qualcosina, ma abbastanza poco.

Ci sono alcuni farmaci che il medico può prescrivere nel caso di crisi importanti. Il problema è che hanno un’efficacia limitata a poche ore e tipicamente danno assuefazione nel giro di poco tempo, cioè dopo un po’ ci si abitua e non funzionano più. È un problema che è strettamente legato al loro meccanismo d’azione e quindi inevitabile.

Rimedi naturali: anche qui non c’è molto che abbia un’adeguata sicurezza. La loro efficacia è molto legata alla genetica individuale, cioè lo stesso rimedio può essere utile in alcuni e meno in altri.

Ad esempio per certe persone un caffè ogni tanto può servire, ma come accade per i farmaci ha un’efficacia limitata nel tempo.

La liquirizia è abbastanza famosa per favorire un aumento della pressione sanguigna, ma in realtà funziona a dosaggi accettabili solo in una piccola frazione di persone, probabilmente geneticamente predisposte.

Un altro rimedio è il macerato glicerico di Ribes Nigrum, lo stesso che si usa per l’allergia. 50 gocce in poca acqua tre volte al giorno possono essere d’aiuto, o almeno si può provare: se funziona si può usare anche a lungo perché non ha i problemi di assuefazione evidenti con i farmaci.

Qualche volta sono di aiuto anche i sali minerali, cioè semplicemente una reidratazione con un dei sali di potassio.

Le buone abitudini: naturalmente alzarsi lentamente, ma anche tenere attivo il corpo facendo un’attività fisica che migliori il tono generale, come una bella passeggiata a passo veloce nelle prime ore del mattino, quando fa più fresco.

Infine mangiare leggero: la congestione legata alla digestione di cibo pesante toglie sangue dalla circolazione periferica per concentrarlo nell’addome ed anche questo non giova. L’alcool va evitato perché vasodilatatore periferico, quindi abbassa ulteriormente la pressione.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
Istamina: una storia complicata

Istamina: una storia complicata

Nella nostra immaginazione molte volte associamo il nostro corpo a una specie di macchina in cui a uno stimolo corrisponde un effetto. Non è quasi mai così: il più delle volte ad uno stimolo corrisponde una varietà di reazioni.

Quanta energia posso usare?

Quanta energia posso usare?

Il metabolismo basale è la misura di quanta energia serve per “vivere” senza fare altre attività: semplicemente quello che serve per far funzionare il corpo a riposo, quindi, per mantenersi in vita, respirare, digerire, far circolar il sa...

Tiriamoci su

Tiriamoci su

C'è un gran numero di integratori che possono aiutare a recuperare le forze in questi mesi caldi.

Il meliloto

Il meliloto

Il meliloto è una pianta erbacea alta circa 80 cm, ramificata e piuttosto esile e sottile, che ha fiori odorosi raggruppati in racemi ascellari, molto piccoli, numerosissimi, color giallino.

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

    Oppure inviaci un messaggio
    Accetta   la nostra privacy

    Iscriviti alla newsletter

    Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

    Accetto la privacy policy


    Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



    ORARIO APERTURA

    lunedì - venerdì: 08.00 - 19.15

    sabato 8.00 - 12.30