search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08:00 - 19:15

sabato 8:00 - 12:30

Menu mobile

Esercizio per il torcicollo

torcicollo

Esistono dei riflessi muscolari che fanno sì che al movimento di certi muscoli corrisponda quello di altri: ad esempio girando lo sguardo è automatico muovere anche la testa. Questo è il motivo per cui può essere utile questo esercizio per “sciogliere” i muscoli del collo.

Per osservare da soli l’esito dell’esercizio si consiglia di sedersi innanzitutto su una sedia, col busto eretto leggermente in avanti, e di ruotare la testa di lato, a destra ed a sinistra, cercando di ricordare l’oggetto più indietro che si riesce a cogliere mettendolo a fuoco. Questo per capire “quanto si è bloccati”.

Sempre seduti, si alza il braccio destro diritto in avanti fino a che è orizzontale con il pollice rivolto in alto. Lo sguardo è rivolto verso il pollice alzato, quindi si gira il braccio lentissimamente verso destra rimanendo fermi col volto. Lo sguardo, invece, cerca di seguire il movimento del dito. Il movimento deve essere lentissimo: più lento è il movimento, più è efficace l’esercizio. Naturalmente si continuerà a vedere il dito con la “coda dell’occhio” e ad un certo punto non lo si vedrà più, ma si continua a ruotare lentamente il braccio fino a che è possibile, sempre con gli occhi che cercano di vedere il dito. Dopo questo sforzo intenso è bene concedersi un attimo di riposo ad occhi chiusi. Si ripete quindi l’esercizio dall’altro lato.

Ci si accorgerà quindi, ripetendo la manovra iniziale, che la rotazione del collo avverrà molto più facilmente.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
Colesterolo: diamo i numeri

Colesterolo: diamo i numeri

Quando ci sottoponiamo all’esame di colesterolo e trigliceridi siamo sempre molto attenti al risultato numerico che otteniamo. Ma che valore ha questo numero?

 

Per i trigliceridi, a digiuno, il valore non dovrebbe mai superare...

Antidepressivi e dipendenza: la gabbia da cui è difficile uscire

Antidepressivi e dipendenza: la gabbia da cui è difficile uscire

Zoloft, Prozac, Elopram, Cipralex e tanti altri: gli antidepressivi di nuova generazione, tecnicamente chiamati SSRI e SNRI (inibitori selettivi del reuptake della serotonina), sono tra i farmaci più utilizzati nelle società occidentali.

SI-curo: i farmaci a portata di mano

SI-curo: i farmaci a portata di mano

Chi ha terapie complesse sa quanta attenzione ci vuole a non dimenticare nulla: per sé e per i propri cari oggi c'è un modo semplice per non dimenticare mai nulla.

L’infiammazione: cosa è davvero?

L’infiammazione: cosa è davvero?

Sappiamo che la diversità delle nostre cellule è stupefacente, ma esiste un fenomeno che indipendentemente dalla causa è uguale per tutte: l’infiammazione.

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

    Oppure inviaci un messaggio
    Accetta   la nostra privacy

    Iscriviti alla newsletter

    Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

    Accetto la privacy policy


    Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



    ORARIO APERTURA

    lunedì - venerdì: 08.00 - 19.15

    sabato 8.00 - 12.30