search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08.30 - 19.15

sabato 8.30 - 12.30

Menu mobile

Vaccinarsi in gravidanza

vaccino in gravidanza

Le vaccinazioni sono uno strumento importante per evitare alcuni gravi problemi di salute. I bambini molto piccoli, che hanno un sistema immunitario non ancora completamente competente, sono particolarmente fragili; alcune malattie banali per bambini più grandi, nei primi mesi di vita sono invece molto pericolose.

La strategia più efficace per evitare queste malattie è creare un ambiente protetto, libero da possibilità di contagio, attorno al bambino. Sarebbe bene che i familiari che non hanno mai avuto malattie come, ad esempio, la pertosse, fossero vaccinati.

Un’idea comune, che è bene smentire, è quella che ritiene i bambini allattati al seno immunizzati dagli anticorpi della madre attraverso il latte. È vero che nel latte si trovano gli anticorpi materni, ma questi non sono assorbiti dall’intestino del bambino. L’immunità di cui i bambini godono grazie all’allattamento è quella dalle malattie intestinali, ad esempio soffrono molto più raramente di dissenteria, ma per le altre malattie non vi è protezione.

E’ bene invece sapere che c’è uno scambio di anticorpi attraverso la placenta: il bambino gode dell’immunità materna perché ha in sé gli anticorpi condivisi prima del parto.

Questi anticorpi hanno però una “vita” limitata, per cui nel terzo o quarto mese la loro presenza comincia ad essere insufficiente, ed è per questo che le vaccinazioni sono normalmente iniziate così presto: anche se la risposta anticorpale alla vaccinazione del bambino piccolo è meno efficiente che nel bambino con più di sei mesi, è sufficiente per non lasciare una finestra di possibile contagio in un momento di grande fragilità.

Il caso della pertosse è quello più importante: se la mamma ha avuto la pertosse è protetta, ma se è stata solo vaccinata da giovane la protezione non è più adeguata. Questa malattia che pare solo molto fastidiosa, nei primi mesi di vita può essere davvero gravissima e mette a rischio la vita del neonato.

Difterite, tetano e pertosse sono normalmente associate in un’unica somministrazione e certamente sicure. Sono raccomandate nell’ultimo trimestre in modo da allungare il più possibile la protezione del neonato. Le vaccinazioni in gravidanza permettono davvero alla madre di creare le condizioni per una buona protezione del bambino nei primi mesi di vita.

Qualche dubbio in più si può avere sulla vaccinazione antinfluenzale, i cui dati di sicurezza sono ottimi ma quelli di efficacia modesti: i figli di mamme vaccinate arrivano meno in ospedale, ma non si sa se è perché le mamme, che si ritengono protette, sono meno in ansia o se effettivamente ci sia meno patologia.

Altri vaccini, quelli con virus vivi attenuati come morbillo – parotite – rosolia e varicella, sono invece controindicati per scongiurare l’ipotesi che si scatenino anche solo in minima misura malattie pericolose per il feto, e vanno fatti prima di un’eventuale gravidanza. Normalmente si cerca di far passare almeno un mese tra vaccinazione e possibilità di gravidanza.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
Febbre a 37?

Febbre a 37?

La temperatura normale del corpo, si legge sui libri, è di 37 gradi. Una misura un po’ imprecisa, in verità. Un’analisi di molti studi a proposito ha dimostrato che la temperatura normale delle persone è in realtà ben al di sotto dei famo...

Una medicina della salute: lo sguardo diverso della medicina funzionale

Una medicina della salute: lo sguardo diverso della medicina funzionale

Le condizioni di vita contemporanee ostacolano in molti aspetti quello che è intuitivamente ritenuto uno stile di vita sano: alimentazione equilibrata, sufficiente movimento, serenità d’animo, capacità di concentrazione, forza d’iniziativ...

In inverno l'occhio si secca

In inverno l'occhio si secca

Con il freddo invernale nell'aria rimane pochissima umidità, per cui è più facile che si riscontri il problema dell'occhio secco.

Il polline come integratore alimentare

Il polline come integratore alimentare

Il polline viene raccolto dalle api ed immagazzinato nell’alveare come nutrimento. In commercio si trova in granuli raccolti appunto dall’arnia.

E’ un insieme di sostanze molto complesso e variabile a seconda dei fiori da cui viene rac...

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

Oppure inviaci un messaggio
Accetta   la nostra privacy

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

Accetto la privacy policy


Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



ORARIO APERTURA

lunedì - venerdì: 08.30 - 19.15

sabato 8.30 - 12.30