search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08:00 - 19:15

sabato 8:00 - 12:30

Menu mobile

Medicare le ferite

cerotto

Ogni ferita è diversa e necessita della giusta cura per guarire in modo rapido ed efficace.

Alcune premesse sono importanti:

  • La pelle possiede già gli strumenti per guarire, è quindi giusto rispettarla ed assecondarne i processi
  • Una medicazione efficace richiede pochi strumenti, pochi passaggi ma molta cura
  • La scelta della medicazione si basa sul tipo di ferite e sulle necessità di ognuno

Ci sono alcuni passaggi fondamentali che vanno eseguiti in quest’ordine:

  • Detersione
  • Valutazione
  • Medicazione

Prima di tutto la ferita deve essere pulita per non lasciare traccia di materiali esterni con acqua del rubinetto o soluzione salina sterile, direttamente sotto il getto dell’acqua o con una garza sterile o spruzzando con una siringa (con ago) per pulire in profondità e con più precisione.

Vanno bene disinfettanti a base acquosa per la prima detersione ma soprattutto in presenza di ferite profonde o causate da materiale nocivo (spine, terra, ferro, punture o morsi di animale).

Meglio non usare invece detergenti, sia per il dolore che perché troppo aggressivi sulla cute lesa.

Prima di coprire una ferita va guardata bene per valutare tipologia, gravità e possibile evoluzione. Se il sangue fuoriesce in modo continuo e copioso bisogna applicare con forza uno spesso strato di garza e recarsi al pronto soccorso.

Se la ferita è fresca è normale che vi sia sanguinamento: con un leggero tamponamento con garza si permette al sangue di coagulare e chiudere i capillari.

Se invece la ferita ha qualche giorno non vanno rimosse pelle secca e croste ma si valutano le condizioni: la ferita “normale” risulta di colore rosso vivo, ben delineata, pulita e non sanguina. La cute intorno non è né tesa né gonfia ed è di colore rosa chiaro.

Solo a questo punto si potrà iniziare la vera medicazione.

In caso di dubbi, di dolore acuto e di guarigione lunga bisogna contattare il medico.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
Gentalyn o Gentalyn beta?

Gentalyn o Gentalyn beta?

Il principio attivo del Gentalyn è la gentamicina, un antibiotico ad ampio spettro. Nel Gentalyn beta oltre all’antibiotico è presente anche un cortisonico (betametasone) a media potenza.

Polline o pappa reale?

Polline o pappa reale?

Polline e pappa reale hanno un ruolo simile e per questo sono spesso associati commercialmente, ma forse non sono chiare le differenze.

Inverno: stagione ideale per una buona tisana

Inverno: stagione ideale per una buona tisana

Col freddo una buona tisana calda fa sempre bene.

Ecco le tisane del momento:

tisana di eucalipto e tisana di timo: balsamici per le malattie da raffreddamento

tisana di spirea olmaria e tisana di sambuco: febbre e depurazione do...

Gli omega 3

Gli omega 3

Gli omega3 sono degli acidi grassi essenziali, cioè delle componenti particolari dei grassi che devono essere assunti con la dieta perché il nostro organismo non è in grado di produrli. Grazie alla loro conformazione chimica svolgono un r...

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

    Oppure inviaci un messaggio

    Accetta   la nostra privacy

    Iscriviti alla newsletter

    Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

    Accetto la privacy policy


    Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



    ORARIO APERTURA

    lunedì - venerdì: 08.00 - 19.15

    sabato 8.00 - 12.30