search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08.30 - 19.15

sabato 8.30 - 12.30

Menu mobile

L’inulina

inulina

L’inulina è uno zucchero complesso (tante molecole del fruttosio unite in una lunga catena) che si ricava industrialmente dalla radice di cicoria e di topinambur e che ha delle interessanti proprietà.

Non essendo digeribile dall’uomo, poiché resiste all’acido dello stomaco ed agli enzimi epatici e pancreatici, si comporta come una fibra solubile migliorando quindi il transito intestinale. La sua caratteristica più importante è però che è un ottimo substrato (in pratica un terreno di crescita) per molti batteri buoni a livello intestinale, prima di tutto il bifidobacterium, e questi contrastano la crescita di quelli patogeni.

Questi batteri buoni sono poi una fonte importante di acidi grassi a catena corta, sostanze che sono individuate da tempo come ottimi fattori nel limitare l’infiammazione a livello intestinale e nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Un altro effetto interessante è dovuto al fatto che i batteri che digeriscono l’inulina producono acido protonico, un sostanza che diminuisce la fame ed in particolare il desiderio di carboidrati ad alto tenore calorico come lo zucchero: i batteri influenzano quindi anche i nostri desideri alimentari.

L’inulina di solito è definita un prebiotico proprio perché favorisce i batteri buoni ed è per questo componente in molti integratori alimentari. La quantità che si assume in questo modo è però spesso piccola.

Un apporto giornaliero di 30gr di fibre nell’alimentazione quotidiana è raccomandato dalle linee guida nutrizionali internazionali per una buona funzionalità del nostro intestino e come prevenzione da altre patologie. Questo anche per l’influenza sui livelli di colesterolo e trigliceridi, tramite l’azione sui batteri, e sulla glicemia perché modula l’assorbimento dei carboidrati. Tali apporti sono facilmente raggiungibili con la dieta se si mangia una buona quantità di verdura.

In caso di disbiosi intestinale persistente e quando si vuole riequilibrare uno stato infiammatorio nel colon, la dose giornaliera di inulina suggerita è di almeno 4-8 grammi al giorno: essendo facilmente solubile in acqua ed insapore non ci sono difficoltà ad assumerne uno o due cucchiaini da the quotidianamente.

Controindicazioni particolari non ce ne sono. Poiché è facilmente fermentabile in caso di gonfiore o intestino irritabile è meglio però evitare alte dosi. Sempre ad alte dosi diminuisce talvolta l’assorbimento di altre sostanze: ad esempio i sali minerali come il calcio, e questo può essere un problema quando si vuole trattare o prevenire l’osteoporosi. Più serio il caso del morbo di Parkinson, perché ci può essere interferenza con l’assorbimento di farmaci importanti come il Levodopa. A scopo cautelativo, si è quindi soliti consigliare una distanza di almeno tre ore tra l’assunzione di inulina o in generale di un integratore di fibra e quella di un qualunque farmaco.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
Punture di insetti

Punture di insetti

Le zanzare, altre specie di insetti della famiglia dei ditteri (moscerini di vario tipo come i simulidi, oppure i tafani), o alcuni acari (zecche e pidocchi) hanno bisogno di succhiare sangue per riprodursi. Le femmine trovano nel nostro ...

L'acido lipoico

L'acido lipoico

Spinaci, broccoli e pomodori sono le risorse vegetali in cui è stata trovata la più alta concentrazione di acido lipoico.

Si tratta di una molecola presente anche nel corpo umano, in possesso di molte funzioni: antiossidante, chelante ...

Si torna al sole

Si torna al sole

Dopo aver lasciato scorrere questa bella primavera rimanendo in casa, si ricomincia ad uscire: proteggersi dalle ustioni solari è come sempre importante, ma stare al sole fa bene.

La febbre e le convulsioni

La febbre e le convulsioni

I genitori temono la febbre elevata nei figli, soprattutto la possibile insorgenza di convulsioni febbrili, quindi la prima preoccupazione è quella di abbassare la febbre. Ma è corretto?

La febbre è dovuta al fatto che, a seguito di mo...

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

Oppure inviaci un messaggio
Accetta   la nostra privacy

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

Accetto la privacy policy


Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



ORARIO APERTURA

lunedì - venerdì: 08.30 - 19.15

sabato 8.30 - 12.30