search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08.30 - 19.15

sabato 8.30 - 12.30

Menu mobile

Lettini abbronzanti: meglio evitarli

lettino solare

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato che i lettini abbronzanti sono agenti cancerogeni della stessa categoria del tabacco e dell’amianto, quella di massimo rischio. Gli studi hanno trovato un aumento del 59% del rischio di melanoma, il più importante e maligno dei tumori della pelle, in coloro che sono stati esposti a radiazioni UV da questi dispositivi.

Ad oggi più di 35 stati nel mondo ne limitano l’uso, come l’Australia che è il paese più colpito dal melanoma dove il divieto si estende a tutta la popolazione. Altri paesi come Francia, USA e Brasile si stanno muovendo per prendere provvedimenti, come ad esempio il divieto di utilizzo da parte dei minori

L’associazione dei dermatologi americana (AADA) vorrebbe il divieto di produzione e vendita di apparecchiature per abbronzatura per uso non medico. Nessuna persona o struttura dovrebbe pubblicizzare l’uso di un dispositivo di abbronzatura UVA o UVB utilizzando formulazioni quali “Sicura”, “abbronzatura sicura”, “nessun raggio dannoso”, “nessun effetto avverso”, né termini o concetti simili.

Uno studio particolarmente accurato fatto su una grande popolazione di donne in Norvegia ha dimostrato che l’età dell’esposizione è importante: le donne che usavano queste lampade non solo avevano un maggior rischio di melanoma, ma se iniziavano prima dei 30 anni lo avevano più frequentemente (+75%) e con un esordio in età più giovane.

Questo corrisponde all’idea che il danno da sole in giovane età sia molto più pericoloso che in età adulta. Perciò i lettini abbronzanti sono assolutamente da evitare negli adolescenti e nei giovani: un’abbronzatura lenta, senza scottature, fa bene; quella artificiale e rapida fa davvero male.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
Quale è il sonno giusto?

Quale è il sonno giusto?

Dormire è tutt’altro che “non essere svegli”, non è scomparire dalla vita: è un’attività fondamentale per la vita, solo che si svolge in assenza della nostra coscienza. Ed è molto interessante.

Dieta in chemioterapia: che fare?

Dieta in chemioterapia: che fare?

La chemioterapia è ormai un passaggio obbligato per moltissime persone: protocolli precisi, affidabili, ma pur sempre impattanti, assicurano una sopravvivenza ai tumori che appena una generazione fa pareva inimmaginabile.

I fiori australiani

I fiori australiani

I fiori australiani (Bushflower) sono un rimedio omeopatico che agisce nel campo delle emozioni al pari dei più noti fiori di Bach: qual'è la differenza?

Uso corretto di colliri e pomate oftalmiche

Uso corretto di colliri e pomate oftalmiche

Il collirio è un farmaco di uso abbastanza comune e tutti sanno più o meno come si usa: una goccia o due nell'occhio per il numero di volte che il medico suggerisce oppure, se si tratta di prodotti semplici come le lacrime artificiali, al...

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

Oppure inviaci un messaggio
Accetta   la nostra privacy

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

Accetto la privacy policy


Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



ORARIO APERTURA

lunedì - venerdì: 08.30 - 19.15

sabato 8.30 - 12.30