search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08:00 - 19:15

sabato 8:00 - 12:30

Menu mobile

La valeriana

Esistono circa 400 specie di valeriana, spesso con infiorescenze molto belle, ma quella di uso farmaceutico è solo la Valeriana officicnalis.

Conosciuta e utilizzata fin dall’antichità, è una pianta dei nostri climi, erbacea pluriennale, che raggiunge rapidamente uno sviluppo in altezza anche superiore al metro con lussureggiante fogliame. Si corona di numerose “false ombrelle” di fiori bianchi e rosati, intensamente profumati.

Ama suolo fresco e ricco d’acqua, i margini dei boschi fino a 1400 metri di quota. Il lungo stelo è cavo e pieno di canali d’aria, manifesta grande sensibilità all’ombra e alla luce, alla quota e all’umidità.

La droga, cioè la parte utilizzata, è costituita dalla radice a partire dal secondo anno. La radice fresca è inodore, solo essiccata a lungo sviluppa l’odore caratteristico e raggiunge il tenore di principi attivi desiderati: oli eterei di varia composizione, acido valerianico, alcaloidi e valepotriati, responsabili dell’azione sedativa.

Le principali indicazioni sono agitazione nervosa, difficoltà nell’addormentamento, crampi intestinali di natura nervosa.

Si somministra in tinture alcoliche ed estratto fluido o in capsule. Molti sono i prodotti in commercio, con dosaggi anche diversi tra loro: possono contenere l’estratto da solo o unito ad altri principi attivi vegetali ad azione rilassante.

Normalmente il suo uso è molto sicuro e ben tollerato: solo in dosi massicce può provocare mal di testa, nausea, vertigini e offuscamento della vista. In generale non lascia alcun effetto di intontimento al risveglio quando viene usata per indurre il sonno.

 

Per saperne di più leggi qui

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
Conservare la

Conservare la "testa"

Tutti associamo l'invecchiamento ad una perdita di qualcosa: forza fisica, elasticità, capacità di adattamento, memoria...

Molte di queste cose le diaspore scontate, ma alcune ci spaventano in modo particolare: perdere la testa. Essere...

Manzo o vitello?

Manzo o vitello?

Qual è la differenza tra la carne bianca e quella rossa? Non una questione alimentare ma funzionale: perché sono diversi il vitello e il manzo? E a cosa ci serve saperlo?

Allergie: farmaci, rimedi naturali e ...

Allergie: farmaci, rimedi naturali e ...

Gli elevati livelli di pollini nell'aria col primo caldo causano forti allergie: farmaci e rimedi naturali fanno il possibile, ma lo spray di soluzione fisiologica può dare un grande aiuto.

Un cervello a metà: cervello destro, sinistro e salute   

Un cervello a metà: cervello destro, sinistro e salute  

Il nostro cervello è fatto di tante parti diverse che fanno cose diverse. I neuroni si integrano collegandosi fittamente tra loro e raggruppandosi in aree che sulla superficie (la corteccia) disegnano una specie di mappa delle attività: v...

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

    Oppure inviaci un messaggio

    Accetta   la nostra privacy

    Iscriviti alla newsletter

    Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

    Accetto la privacy policy


    Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



    ORARIO APERTURA

    lunedì - venerdì: 08.00 - 19.15

    sabato 8.00 - 12.30