search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08:00 - 19:15

sabato 8:00 - 12:30

Menu mobile

La Rhodiola

La Rhodiola Rosea cresce spontaneamente in montagna, nei luoghi freddi e sassosi dalle Alpi alla Siberia, pur appartenendo alla famiglia delle crassulacee, piante grasse tipiche di climi caldi. Il suo nome non è legato al colore dei fiori (gialli), ma al profumo di rosa delle sue radici essiccate.

Si utilizzano infatti la radice e il rizoma, contenenti glucosidi come rosavina, salidroside, polifenoli e flavonoidi.
Studi scientifici recenti hanno confermato alcuni usi tradizionali delle popolazioni siberiane: effetti positivi sulla vitalità fisica e cognitiva, e come adattogeno.
In generale la sua azione è legata da un aumento del livello di serotonina, un ormone coinvolto con uno ruolo positivo in molti ambiti fisiologici; le sue funzioni sembrano essere legate a, comportamento, umore, qualità del sonno, controllo dell’appetito, funzionalità cardiovascolare, memoria e capacità d’adattamento.
Da questo gli effetti sulla fame nervosa ed in generale la modulazione dello stato emozionale da un lato, il rafforzamento prolungato della capacità dell’ organismo di proteggere le proprie riserve di energia ed accelerare la sintesi di proteine dall’altro.
Si è notato anche un miglioramento del trasporto di ossigeno nel sangue con conseguente aumento della capacità muscolare, riduzione dei tempi di recupero e dello stato funzionale dei sistema cardiovascolare.
Considerata una pianta sicura, è consigliabile l’uso di capsule con contenuto certificato dei principi attivi importanti, perché le altre forme (tisane ed estratti liquidi) non sono adeguate; vanno assunte possibilmente al mattino o nel primo pomeriggio. Per escludere interazioni è opportuno evitarne l’uso assieme ai farmaci che agiscono sui livelli di serotonina e sull’umore:  soprattutto gli antidepressivi (anche l’iperico), ma anche ansiolitici, antiemicranici e farmaci antinausea.
Più per la mancanza di studi che non per notizie di possibili problemi, si consiglia di non utilizzarla in gravidanza e allattamento.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
La febbre: a cosa serve?

La febbre: a cosa serve?

Tutti conosciamo la febbre, ma ci siamo mai chiesti a cosa serve?

Apparentemente dà solo fastidio, malessere, disagio, ma da un po’ di tempo si fanno delle ipotesi diverse.
Fondamentale è quella dal punto di vista dell’evoluzione. Ci ...

Antidepressivi e dipendenza: la gabbia da cui è difficile uscire

Antidepressivi e dipendenza: la gabbia da cui è difficile uscire

Zoloft, Prozac, Elopram, Cipralex e tanti altri: gli antidepressivi di nuova generazione, tecnicamente chiamati SSRI e SNRI (inibitori selettivi del reuptake della serotonina), sono tra i farmaci più utilizzati nelle società occidentali.

SI-curo: i farmaci a portata di mano

SI-curo: i farmaci a portata di mano

Chi ha terapie complesse sa quanta attenzione ci vuole a non dimenticare nulla: per sé e per i propri cari oggi c'è un modo semplice per non dimenticare mai nulla.

Immunità ed alimentazione

Immunità ed alimentazione

Molte malattie in forte crescita nel mondo occidentale risentono di alterazioni del sistema immune: dalle allergie ed intolleranze alle malattie autoimmuni (psoriasi, artrite reumatoide ecc) ai tumori.

Il sistema immunitario è un "orga...

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

    Oppure inviaci un messaggio
    Accetta   la nostra privacy

    Iscriviti alla newsletter

    Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

    Accetto la privacy policy


    Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



    ORARIO APERTURA

    lunedì - venerdì: 08.00 - 19.15

    sabato 8.00 - 12.30