search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08:00 - 19:15

sabato 8:00 - 12:30

Menu mobile

La fibrillazione atriale

fibrillazione cardiaca

La fibrillazione atriale è un’alterazione del ritmo cardiaco diffusa in circa l’1% della popolazione adulta.

A causa di un difetto della conduzione degli stimoli elettrici che producono la contrazione, le camere superiori del cuore non si svuotano bene ed il ristagno di sangue può portare alla formazione di coaguli. Questi, immessi in circolo, possono arrivare al cervello causando ictus ischemico, le cui conseguenze sono spesso danni permanenti o la morte. Si tratta quindi di un problema serio.

Poichè un caso su cinque di ictus è correlato alla fibrillazione atriale, la sua prevenzione è estremamente importante.

Sono particolarmentea rischio i diabetici, gli ipertesi e gli ipertiroidei, ma anche obesi e chi fa abuso di alcolici.

Uno degli aspetti subdoli della fibrillazione atriale è il fatto che molte volte è priva di sintomi percettibili: la circolazione sanguigna è correlata al lavoro dei ventricoli del cuore molto più che degli atrii (il 95% contro il 5%) e quindi risente poco di un deficit atriale. Il sintomo più caratteristico è la palpitazione, ma anche l’astenia, cioè una particolare stanchezza fisica, le vertigini e l’affanno possono dipendere dalla fibrillazione atriale.

La prevenzione nelle persone a rischio si basa sui controlli stabiliti dal medico (elettrocardiogramma), ma può essere utile l’utilizzo di apparecchi in grado di rilevarla anche durante la normale misurazione della pressione, in modo particolare le persone con fibrillazione già diagnosticata.

La terapia, di pertinenza tipicamente specialistica, si basa sull’uso di farmaci specifici, cui spesso è associato l’uso di anticoagulanti proprio per prevenire il distacco di coaguli (trombi) dagli atrii.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
Mangiare in bianco

Mangiare in bianco

Mangiare in bianco è una raccomandazione frequente quando si è ammalati ma cosa vuol dire?

L’idea sottostante è nutrirci senza il peso di una digestione impegnativa o senza assumere qualcosa che possa dare fastidio.

Antidepressivi e dipendenza: la gabbia da cui è difficile uscire

Antidepressivi e dipendenza: la gabbia da cui è difficile uscire

Zoloft, Prozac, Elopram, Cipralex e tanti altri: gli antidepressivi di nuova generazione, tecnicamente chiamati SSRI e SNRI (inibitori selettivi del reuptake della serotonina), sono tra i farmaci più utilizzati nelle società occidentali.

SI-curo: i farmaci a portata di mano

SI-curo: i farmaci a portata di mano

Chi ha terapie complesse sa quanta attenzione ci vuole a non dimenticare nulla: per sé e per i propri cari oggi c'è un modo semplice per non dimenticare mai nulla.

Doula: una nuova figura accanto alla mamma

Doula: una nuova figura accanto alla mamma

La Doula è una figura professionale che si occupa del sostegno emotivo e del benessere della donna e della famiglia dalla gravidanza fino al primo anno di vita del bambino. È una donna che – forte della sua esperienza personale e della su...

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

    Oppure inviaci un messaggio
    Accetta   la nostra privacy

    Iscriviti alla newsletter

    Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

    Accetto la privacy policy


    Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



    ORARIO APERTURA

    lunedì - venerdì: 08.00 - 19.15

    sabato 8.00 - 12.30