search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08.30 - 19.15

sabato 8.30 - 12.30

Menu mobile

L’ equiseto

equiseto

Largamente diffuso nei nostri climi, l’equiseto predilige terreni umidi, sia ombrosi che assolati, dove forma dei “boschetti di abeti in miniatura” con fusto verde rigido ma rametti soffici.

Pianta di origine antichissima, non produce fiori.

L’uso fitoterapico tradizionale è come diuretico nelle cure depurative, ma sempre maggiore è l’attenzione al suo uso come remineralizzante: per l’elevata quantità di sali (potassio, magnesio, calcio e zinco) e, soprattutto, per l’alto contenuto di silicio (fino al 5-7% della droga secca).

I silicati, presenti nel terreno sotto forma di gel, vengono assorbiti dall’equiseto e indirizzati verso l’alto per consentire la costruzione dello scheletro della pianta. Assimilare l’acido silicico non è per niente facile: l’equiseto lo fa in modo mirabile, grazie alla grande quantità di acqua che assorbe, facendo così in modo da renderlo utilizzabile dall’organismo come remineralizzante per il sistema osseo.

Si arriva persino a formare l’Opale, minerale formato da silice colloidale che, come una goccia di rugiada, viene essudato dai fusti: ecco perché, a volte, si vede brillare l’equiseto.

Come fitoterapico si utilizza tutta la pianta finemente suddivisa.

Per la sua grande affinità con l’acqua si utilizza proprio la tisana come migliore metodo per estrarre i minerali.

Si può utilizzare anche la polvere in capsule di gelatina.

In questo senso è quindi particolarmente consigliata per la rigenerazione ossea dopo fratture, oppure nella menopausa per favorire in modo efficace e naturale la prevenzione dell’osteoporosi .

In omeopatia si usa la tintura madre da pianta fresca, contenente flavonoidi, che attivano il sistema di coagulazione e una maggiore efficienza nell’incorporazione del calcio.

In medicina antroposofica il decotto della pianta, incorporato in una crema, giova negli eczemi secchi e nelle dermatiti atopiche dell’infanzia, per l’affinità della silice con la pelle.

L’equiseto è una pianta sicura, non si ha notizia di effetti indesiderati.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
La propoli

La propoli

La propoli é una cera che le api utilizzano ampiamente nell’alveare come materiale da costruzione per sigillare e come potente antisettico.

Ha una composizione molto complessa e variabile (resine cere olii essenziali flavonoidi acidi o...

Maalox bianco o Maalox Reflusso: che differenze ci sono?

Maalox bianco o Maalox Reflusso: che differenze ci sono?

Maalox è un marchio molto conosciuto di antiacidi che negli ultimi anni è stato esteso ad una certa varietà di prodotti: hanno lo stesso nome ma composizioni differenti.

Scoppia il caldo: beviamoci un VINATO

Scoppia il caldo: beviamoci un VINATO

Una bibita sana, naturale e dissetante è quello che ci vuole in queste calde serate: dopo il gioco, lo sport, per il piacere...

Vinato è inimitabile!

Ribes nigrum e gemmoterapia

Ribes nigrum e gemmoterapia

I gemmoderivati sono fitoterapici che utilizzano tessuti vegetali embrionali freschi come gemme foglie giovani e radichette estratti con una miscela di acqua alcool e glicerina e utilizzati in gocce.

L'uso della parte embrionale della ...

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

Oppure inviaci un messaggio
Accetta   la nostra privacy

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

Accetto la privacy policy


Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



ORARIO APERTURA

lunedì - venerdì: 08.30 - 19.15

sabato 8.30 - 12.30