search quotes-left quotes-right clock circle-down envelop

ORARIO

APERTURA

lunedì - venerdì: 08:00 - 19:15

sabato 8:00 - 12:30

Menu mobile

Antibioticoresistenza

panino e pillole

La resistenza agli antibiotici è un grande problema di salute pubblica, che si presenta in tutta la sua gravità da pochi anni, ma che fu previsto fin dagli anni ’40, quando questi importanti farmaci vennero diffusamente utilizzati tra la popolazione. Il fatto che alcuni tipi di batteri siano diventati insensibili ai farmaci inventati per sconfiggerli ha molte cause.

  • L’utilizzo massiccio: se non s’interrompe questa abitudine negativa, potremo aspettarci solo un peggioramento della situazione.
  • L’utilizzo sbagliato: per le malattie virali (come raffreddore e influenza, ma anche la tosse, nel 90% dei casi) non serve a nulla curarsi con questi farmaci. Oggi ci sono dubbi anche su quello che una volta era un punto fermo, e cioè che una terapia antibiotica non vada mai interrotta alla sparizione di sintomi.
  • L’uso incontrollato: assumere antibiotici avanzati nel cassetto dei medicinali espone a un elevato rischiodi utilizzo inappropriato.
  • Lo smaltimento errato: smaltirli in maniera scorretta, ovvero non buttandoli nei contenitori appositi aumenta la permanenza degli antibiotici nell’ambiente e quindi la selezione di specie resistenti.
  • L’uso per gli animali: l’utilizzo di antibiotici in zootecnia provoca il riversamento degli stessi nell’ambiente (utilizzo di letame per fertilizzare e inquinamento falde acquifere), favorendo lo sviluppo e la trasmissione di resistenze batteriche attraverso l’acqua, la terra, il cibo con cui vengono in contatto. Per fortuna dal 2006 in Europa è stato vietato l’uso negli allevamenti a basso dosaggio per favorire la crescita e l’ingrasso. L’uso in zootecnia è comunque tre volte quello umano in Italia.

Ognuno di noi può fare qualcosa per limitare l’antibioticoresistenza, ma i governi e i professionisti sanitari possono fare molto di più: informiamoci e sensibilizziamo chi è responsabile delle decisioni in questo campo. E noi per primi cerchiamo di non spingere il medico a prescriverci l’antibiotico se non strettamente necessario.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli articoli che pubblichiamo? Iscriviti alla newsletter
Diabete: quali farmaci ci sono?

Diabete: quali farmaci ci sono?

Il diabete è una malattia importante che, a causa di un aumento dei livelli di glucosio nel sangue (glicemia), porta molti gravi problemi soprattutto cardiovascolari.

Mindfulness: fa solo bene?

Mindfulness: fa solo bene?

La mindfulness è una tecnica di derivazione orientale che, semplificando molto, consiste nel focalizzare l’attenzione su piccole attività, in modo da permettere un acuirsi della consapevolezza e un distacco dal flusso stressante delle sol...

Raffreddore, che facciamo?

Raffreddore, che facciamo?

Ci sono cose che andrebbero usate sempre (i balsamici, i lavaggi con la fisiologica), risposte naturali (Kaloba, i suffumigi) e cose che vanno usate per pochi giorni (i vasocostrittori come Rinazina e Vicks spray, o Tachifludec e simili)
...

Fluibron e Fluimucil (e Fluifort): servono?

Fluibron e Fluimucil (e Fluifort): servono?

Fluibron e Fluimucil, assieme a Fluifort, sono tra i prodotti più prescritti ed usati per fluidificare il catarro. I primi due, il cui principio attivo è rispettivamente ambroxolo e acetilcisteina, si usano solitamente per via orale ed ae...

Il nostro team

Ci trovate in P.za S. Gottardo 13 38016 Mezzocorona, Trento (TN)

La nostra sede secondaria si trova in
via Rauti, 12 Roveré della Luna (TN)
Orari: lunedì-venerdì 8.30-12.00 e 16.00-18.30, sabato 8.30-12.00

    Oppure inviaci un messaggio
    Accetta   la nostra privacy

    Iscriviti alla newsletter

    Resta sempre aggiornato con i nostri articoli

    Accetto la privacy policy


    Questo sito utilizza i cookie per migliorare l' esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare consideriamo accettato il loro uso.  Leggi la privacy



    ORARIO APERTURA

    lunedì - venerdì: 08.00 - 19.15

    sabato 8.00 - 12.30