porta la sporta
Orario farmacia:
8.30 – 12.15 15.30 – 19.15
sabato pomeriggio chiuso

Occhio rosso, che fare

L'occhio è un organo di importanza vitale: la prima regola, quando si cerca di risolvere un problema è quindi non fare danni. Cosa fare nelle diverse situazioni?
- Congiuntivite virale: passa da sola, non essendoci farmaci per queste infezioni. Si può alleviare il fastidio con lacrime artificiali o con colliri con estratti vegetali, meglio monodose. Lavarsi spesso le mani per diminuire il contagio.
- Congiuntivite batterica: è rara, ma se non passa da sola gli antibiotici vanno prescritti dal medico. Lavarsi spesso le mani per diminuire il contagio.
- Congiuntivite allergica: si può alleviare il fastidio con lacrime artificiali o con colliri con estratti vegetali; i colliri antiallergici da usare per periodi prolungati vanno prescritti dal medico, gli altri vanno usati per pochi giorni (contengono vasocostrittori).
- Infiammazione da occhio secco: lacrime artificiali frequentemente, riposo dell'occhio, umidificare l'ambiente.
- Dolore intenso dell'occhio o offuscamento della vista: rivolgersi immediatamente al medico oculista.
- Dolore da saldatura, lampade, eccesso di sole (montagna): lacrime artificiali e occlusione con tampone di garza, eventualmente antidolorifico per bocca. Altrimenti pomate prescritte dal medico.
- Sostanze irritanti nell'occhio: sciacquare con abbondante acqua e, se rimane il fastidio, rivolgersi al pronto soccorso oculistico .
- Corpi estranei e traumi: rivolgersi al pronto soccorso oculistico.
COSA NON FARE MAI:
- usare colliri con cortisone senza precisa indicazione del medico: dall'uso non controllato di questi prodotti possono nascere problemi gravissimi;
- usare colliri anestetici senza indicazione del medico: nell'uso ripetuto sono tossici per la cornea;
- usare a lungo, più di due settimane, colliri con vasocostrittori (sbiancanti): danno dipendenza;
- cercare di estrarre da soli i corpi estranei.

Correlati

Propoli

Torna indietro